Smart Cardio in Triage il mini ecg per l’emergenza urgenza

Perché utilizzare Smart Cardio in Triage può migliorare il lavoro degli operatori e aiutarli ad avere un quadro clinico cardiologico più preciso dei pazienti. Un caso concreto in Triage

È nelle situazioni di emergenza urgenza come quelle che si verificano ogni giorno nei Triage delle strutture sanitarie che si possono apprezzare le doti migliori del mini ecg per smartphone Smart Cardio.

Ogni giorno, migliaia di persone si recano nei triage dei pronto soccorso degli ospedali italiani. Infatti, la funzione del triage è attivata nelle unità operative di pronto soccorso con oltre 25 mila accessi annui e nei presidi ospedalieri.

Il triage è svolto da personale infermieristico esperto e altamente formato che, in tempi stretti, deve valutare i segni ed i sintomi del paziente, identificando le condizioni potenzialmente pericolose per la vita ed assegnando un codice di gravità ad ogni paziente allo scopo di stabilire le priorità di accesso alla visita medica.

Un ruolo prezioso e delicato, dove precisione e tempismo diventano fondamentali…

Smart Cardio in Triage

Perché usare Smart Cardio in Triage anziché un classico saturimetro o pulsossimetro da dito

Nei triage dei pronto soccorso e di molti ospedali italiani si utilizzano ancora i classici saturimetri per misurare la frequenza cardiaca del paziente e verificare l’eventuale presenza di fibrillazioni atriali o altri disturbi che determinano differenti tipo di urgenze.

Saturimetri e pulsossimetro da dito rappresentano senz’altro utili dispositivi per ottenere, in tempo reale, dati vitali come:

  • Frequenza cardiaca
  • Pulsazioni
  • Saturazione del sangue

Si tratta di strumenti molto diffusi in tutti i reparti ospedalieri, ma anche (e soprattutto) nelle ambulanze e in altri mezzi di soccorso al fine di ottenere subito un quadro delle funzioni vitali in un individuo.

Ma di fronte ad un problema cardiaco, l’agitazione del paziente per le proprie condizioni di salute rende preferibile l’utilizzo di dispositivi più idonei a rilevare patologie cardiache anche difficili da diagnosticare. I comuni dispositivi in uso sono soggetti ad artefatti che possono essere originati da cause diverse.

Con Smart Cardio in Triage, il rischio di artefatti è ridotto al minimo. E c’è di più: oltre al tracciato ecg, l’algoritmo presente nel mini ecg Smart Cardio è in gradi di estrapolare altre importanti misurazioni come quelle dei segmenti QRS, QT, RR e PR.

Prima ancora di inserire i dati anagrafici del paziente, l’operatore in triage può consegnare il mini ecg per smartphone Smart Cardio al paziente che non dovrà far altro che poggiare le dita sul rilevatore del ritmo cardiaco.

Bastano 30 secondi

Nelle situazioni di emergenza urgenza come quelle nei triage, il tempo è determinante, per questo avere un quadro clinico accurato della situazione cardiologica del paziente in pochi secondi è essenziale.

Il mini ecg si collega automaticamente con la app gratuita in dotazione e l’operatore deve semplicemente selezionare la voce “registra ritmo” per attivare la rilevazione cardiologica.

Con Smart Cardio, il paziente non dovrà far altro che poggiare dolcemente le dita sulle piastre di registrazione per registrare un tracciato ecg in soli 30 secondi. Al termine della registrazione elettrocardiografica, l’esame verrà aperto automaticamente mostrando l’insieme dei segmenti QRS.

Può scegliere di appoggiare gli indici, i pollici, oppure stringere il rilevatore tra le dita senza nessuno sforzo.

Il risultato verrà automaticamente inoltrato sul nostro server dove sarà valutato e verranno applicate le misurazioni sui segmenti QRS, RR, QT, HR, PR e TPe.

Sarà così possibile assegnare il codice colore più adeguato senza inutili perdite di tempo…

Terminata la registrazione con Smart Cardio

Una volta terminata la registrazione, l’operatore può ingrandire la visualizzazione del tracciato a suo piacimento per consultarlo al meglio, dopo di che dovrà inserire il sintomo principale manifestato dal paziente:

  • mal di testa
  • dolore al petto
  • fiato corto
  • vertigini…

Interpretazione immediata dei risultati

Una volta terminata la registrazione del tracciato, sulla app gratuita (installata su un comune smartphone o tablet Apple o Android in dotazione all’operatore in triage) elaborerà una interpretazione dei risultati facile e immediata utilizzando icone colorate a forma di cuore

  • Verde: nessuna aritmia e qualità della registrazione ottima
  • Giallo: rilevata una leggera aritmia
  • Rosso: rilevata una aritmia.

Un caso concreto dell’utilizzo di Smart Cardio in Triage

Il Triage del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Porto Viro in provincia di Treviso utilizza il mini ecg per smartphone Smart Cardio per rilevare la traccia elettrocardiografica nei pazienti con sintomi come:

  • Tachicardia
  • Malessere generico
  • Dispnea
Invia subito il tracciato in reparto

Una volta che il tracciato è stato registrato, come si vede chiaramente nel video, basta avere una normale connessione internet per poterlo inviare in tempo reale in reparto.

L’indirizzo (che si può pre impostare facilmente) risulterà già inserito, quindi l’operatore non dovrà far altro che inserire nell’oggetto il codice colore del triage e il numero di referto del pronto soccorso.

In conclusione

Il mini ecg per smartphone Smart Cardio in Triage rappresenta più che una valida alternativa a saturimetri per la rilevazione dei dati vitali dei pazienti e anche il prezzo del dispositivo è in linea col costo di pulsossimetri di qualità.

Come visto in precedenza, il grande vantaggio offerto da Smart Cardio rispetto ai normali dispositivi come saturimetri e pulsossimetri da dito è quello di offrire risultati più completi e affidabili, riducendo al minimo il rischio di artefatti.

Smart Cardio non è solo un dispositivo che rivoluziona il modo di dialogare tra medico e paziente, ma anche un importante alleato nelle situazioni di emergenza urgenza.